In evidenza

Telefono Donna 

è nato l'8 marzo 1992, per iniziativa di Stefania Bartoccetti. Tramite l'ascolto telefonico ha offerto il suo aiuto alle donne e alle famiglie in difficoltà, affrontando i più disparati tipi di disagio: dalla crisi esistenziale, a quella domestica, alla depressione alla solitudine, dai problemi di comunicazione all'interno e al di fuori della famiglia, ai problemi di ordine legale o psicologico legati alla separazione o al divorzio, fino ai casi di maltrattamento e di violenza psicologica.


grafico

Oltre 91.000 casi

provenienti da tutta Italia, sono stati risolti grazie all'intervento delle volontarie e delle specialiste dedicate al servizio.

E' un'associazione

di volontariato regolarmente iscritta al registro regionale dedicato, oltre a quello di solidarietà familiare, fa parte del CNDI (Consiglio Nazionale Donne Italiane) ed è affiliata del Conseil International des Femmes (ONU). La sede di ascolto è ubicata all'interno dell'Azienda Ospedaliera Niguarda Ca' Granda di Milano per fornire, oltre ai consueti servizi, una puntuale assistenza specialistica per qualsiasi richiesta sanitaria.
 

Bullismo e cyberbullismo

Bullismo e
cyberbullismo


un manuale scritto dagli studenti
realizzato nell'ambito dell'iniziativa Regionale Progettare la Parità in Lombardia - 2016

scarica qui

Campagna IKEA e Telefono Donna per il 25 Novembre








Apre il Centro Antiviolenza presso il Comune di Magenta - def

- Presentazione del centro anti violenza
- Rassegna stampa

Scarica la nuova app stopstalking!

Stop Stalking è un’ Applicazione ideata da Telefono Donna e realizzata grazie al contributo di ASL Milano che permette di difendersi dallo stalking. Una volta installata l’applicazione, scaricabile gratuitamente per Android e IOS, sarà possibile selezionare la lingua preferenziale di utilizzo: italiano, inglese, francese, spagnolo o arabo. L’APP consente a chi la installa sul proprio smartphone di avere sempre a portata di mano le informazioni utili e le strategie da adottare per contrastare lo stalker, di memorizzare luogo, data e ora degli eventi più significativi in modo da generare automaticamente il “diario dello stalking”  e di inviare tempestivamente una richiesta di aiuto allo Sportello Antistalking di Telefono Donna (la cui linea telefonica è attiva h 24 su 24 e che risponde al numero 02.366.688).


Android app on Google Play

Apre il Centro Antiviolenza presso il Comune di Magenta

Apre il Centro Antiviolenza presso il Comune di Magenta

 

Clicca qui per maggiori info

Leggi tutto...

Scarica la nuova app STOP STALKING!

Scarica l'App STOP STALKING!

 
Clicca qui per maggiori info

Se hai bisogno

Se hai bisogno

di parlare con qualcuno del tuo disagio chiama 02-64443043/44 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30.
E' sempre attivo il servizio di reperibilità telefonica 24 h su 24, anche nei giorni festivi.

Aiuta Anche Tu!

Dona il tuo 5 x mille

Cambia la storia: dona il 5 x mille per far rinascere le donne meno fortunate, vittime di violenze

scopri come

Sportello Stop Stalking

Telefono Donna ha attivato due sportelli anti-stalking all'interno del progetto Stop Stalking: uno presso la sede dell'Associazione, all'interno dell' A.O. Niguarda Ca' Granda (telefono 02.366.688), l'altro presso l'Ospedale Manzoni di Lecco (telefono 0341.086.888).
Lo sportello anti-stalking offre, oltra all'ascolto, colloqui gratuiti con esperti, accoglienza, sostegno psicologico e legale alle vittime, facendo prender loro coscienza della serietà delle persecuzioni subite, identificando la tipologia dello stalker e la gravità delle sue azioni, fornendo consigli su come raccogliere le prove della persecuzione e avviare l'iter processuale.


Leggi tutto...

In evidenza

Telefono Donna 

è nato l'8 marzo 1992, per iniziativa di Stefania Bartoccetti. Tramite l'ascolto telefonico ha offerto il suo aiuto alle donne e alle famiglie in difficoltà, affrontando i più disparati tipi di disagio: dalla crisi esistenziale, a quella domestica, alla depressione alla solitudine, dai problemi di comunicazione all'interno e al di fuori della famiglia, ai problemi di ordine legale o psicologico legati alla separazione o al divorzio, fino ai casi di maltrattamento e di violenza psicologica.


grafico

Oltre 91.000 casi

provenienti da tutta Italia, sono stati risolti grazie all'intervento delle volontarie e delle specialiste dedicate al servizio.

E' un'associazione

di volontariato regolarmente iscritta al registro regionale dedicato, oltre a quello di solidarietà familiare, fa parte del CNDI (Consiglio Nazionale Donne Italiane) ed è affiliata del Conseil International des Femmes (ONU). La sede di ascolto è ubicata all'interno dell'Azienda Ospedaliera Niguarda Ca' Granda di Milano per fornire, oltre ai consueti servizi, una puntuale assistenza specialistica per qualsiasi richiesta sanitaria.